Obelisco dedicato a Marconi

 

Fra le migliorie all'arredo urbano in occasione dei Giochi Olimpici di Roma (1960) vi fu la realizzazione di un'alta guglia dedicata a uno dei più importanti inventori moderni italiani, Guglielmo Marconi. Nel 1959 questa struttura di 45 metri d'altezza venne eretta nel centro del quartiere EUR, all'estemità meridionale della città. La stele è di cemento armato, opera di Arturo Dazzi, eseguiti fra il 1937 e il 1959, i pannelli raffigurano le imprese di Marconi ed altre scene allegoriche sono di marmo biancorivestito con 92 pannelli scultorei in marmo lunense.



la stele dedicata a Marconi


particolare dei pannelli inferiori

 

Autore dell'opera: Arturo Dazzi 
(Carrara 1881 - Pisa 1966)

Arturo Dazzi viene incaricato dal Duce nel 1937 della realizzazione del Monumento a Guglielmo Marconi da erigersi nella Piazza Imperiale all'Esposizione Universale di Roma del 1942; Il Dazzi  progetta una stele alta quarantacinque metri decorata da novanta pannelli ad altorilievi.


(Roma EUR: Piazza Guglielmo Marconi ex Piazza Imperiale)


Piazza Guglielmo Marconi


L'inaugurazione della stele di Marconi il 12 dicembre del 1959.
Da sinistra: Leone, Togni, Merzagora, Gronchi, Dazzi, Segni




Per contattarci, cliccate qui Grazie.



© 1995-2012 by Comitato Guglielmo Marconi


The material on this page are the responsibility of its author