LO STANDARD TELEVISIVO ITALIANO
Lo standard di trasmissione televisiva adottato dall'Italia iI 3 aprile 1952 è praticamente quello C.C.I.R. europeo a 625 righe
(C.C.I.R. = Comité Consultatif International Radiocommunications).
I dati salienti sono I seguenti:
Senso di scansione Orizzontale, da sinistra a destra dello schermo
Senso di scansione Verticale, dall'alto verso il basso dello schermo
Rapporto di immagine o rapporto di aspetto 4/3. Rapporto fra lunghezza utile di una linea e altezza utile dell'Immagine.
Numero di quadri. 25 quadri completi al secondo.
Numero di trame : 2 trame di 312.5 righe ciascuna per quadro, per una frequenza dell'oscillatore verticale di 25x2- 50Hz
L'adozione di 2 trame, una con le righe pari e una con le righe dispari) per ogni quadro, interlacciate fra loro, ha lo scopo di eliminare lo sfarfallio della luminosità che si sarebbe verificato se invece di 50 volte in un secondo, si fosse Interrotta la luminosità dello schermo (spegnimenti verticali) solo 25 volte al secondo.
Modulazione video
La portante video è modulata in ampiezza in senso negativo. In quanto, in corrispondenza delle scene più nere, la portante aumenta di ampiezza. E' un accorgimento piuttosto ingegnoso, perché in presenza di forti picchi di disturbo, la loro elevata ampiezza cadrebbe nella zona del nero, rendendoli in questo modo quasi impercettibili proprio perché neri, al contrario di quanto accadrebbe se fossero bianchi.
Il contrario avviene per le scene più chiare, dove la portante diminuisce di ampiezza.
L'inviluppo di modulazione o supersincro è cosi composto:
a) Informazione video : da un minimo del 10% a un massimo del 75% della portante.
b) Segnali di sincronismo di linea e di quadro : dal 75% al 100% dell'ampiezza dell'onda portante.
Nell'immagine qui a sinistra, é rappresentato il segnale sincro riga espresso in tutti i dettagli.
Caratteristiche e larghezza del canale video in trasmissione
Massima frequenza video trasmessa: 5MHz.
Modulazione audio: la portante audio è modulata in frequenza. A una modulazione corrispondente al 100%, la massima deviazione di frequenza è di ± 50KHz. La massima frequenza audio trasmessa è di 10KHz.
In trasmissione viene introdotta una enfasi artificiale dei toni acuti. In ricezione, un filtro R-C (filtro di de-enfasi), riporta l'ampiezza dei toni acuti sui valori reali.

Scarto di frequenza tra portante video e portante audio (Intercarrier): 5,5 MHz.
Tale frequenza corrisponde anche al valore della media frequenza audio (sistema di ricezione intercarrier).
Larghezza canale RF : 7 MHz. In trasmissione, le due bande laterali video che si trovano attorno al valore della frequenza portante, non vengono entrambe trasmesse. Una di esse, viene soppressa oltre 1,25 MHz di frequenza (banda laterale parzialmente soppressa). È per questo motivo che in sede di ricezione, la curva di risposta degli stadi di media frequenza video, sul valore della portante video ha un rendimento di 0,5 (vedi immagine a sinistra), giusto per non avere un responso eccessivo alle frequenze video che stanno fra ± 1,25 MHz.
Polarizzazione segnale in antenna : Nella maggioranza del territorio nazionale è orizzontale.