Comitato Guglielmo Marconi International - Fondato nel 1995
Fondato nel 1995

LACRIME DI COCCODRILLO
per la vendita dei cimeli di Marconi!




Caro lettore,

in questi giorni il quotidiano il Resto del Carlino pubblica i "pianti" della FGM, di Elettra e di altri personaggi perchè gli inglesi venderanno i cimeli marconiani.

Alla Marconi plc servono comunque 5 milioni di sterline, pena il dramma della disoccupazione per molti lavoratori.

Quelle della FGM e di altri autorevoli personaggi sono lacrime di coccodrillo perché non hanno mai fatto nulla per tentare di ripristinare la data anniversario di Marconi e durante la kermesse "Bologna capitale della cultura del 2000", i turisti stranieri non hanno trovato neppure una cartolina che ricordasse l'inventore della Radio.

Ho inviato una lettera al TIMES.

Vi invio anche la versione in italiano: sarebbe forse interessante pubblicarle tutte e due perché vedo che il sito viene ripreso all'estero attraverso molti motori di ricerca

Grazie

73, Lodovico


LETTERA AL TIMES


Gentili Signori,
Sono uno studioso dell'opera di Marconi fino da quando, nel lontano 1943, prestavo servizio come allievo operatore tecnico presso la prima stazione radio di Bologna. Una stazione radio che Marconi aveva sempre sognato per la sua città natale ma che per assurde e ingenerose attitudini nei suoi confronti, poté attivare solo un anno prima della sua scomparsa.

Scrivo per il desiderio di segnalare che, questa volta, la notizia della vendita in Inghilterra dei preziosi cimeli di Marconi non mi ha assolutamente turbato, come si verificò cinque anni fa, perché le ragioni addotte dalla Casa Madre sembrano pienamente giustificate.

Ritengo invece ingannevole la reazione di quelle istituzioni italiane che, negli ultimi cinquant'anni della nostra storia, non hanno fatto assolutamente nulla per ripristinare la data anniversario che doveva ricordare Marconi ed essere rispettata come legge dello Stato, e non irresponsabilmente soppressa come accadde nel 1945.

Sono anche fermamente convinto che Guglielmo Marconi sarebbe felice e orgoglioso se potesse sapere che i suoi originali strumenti e i suoi scritti, alla distanza di un secolo, sono ancora in grado di aiutare la Compagnia da Lui fondata con tanto amore e sacrificio.

La sua invenzione era infatti nata principalmente con lo scopo umanitario di soccorrere e di salvare: per i benefici ricevuti l'umanità gli sarà sempre riconoscente.

Soccorrere pertanto la Compagnia da lui fondata e fare conoscere nelle scuole di tutto il mondo la verità sul suo reale contributo scientifico in tanti versanti della scienza, dovrebbe rappresentare un dovere per tutti.

Marconi pur essendo una gloria italiana è diventato Cittadino del Mondo e ogni persona consapevole sa che Marconi ha dedicato l'intera sua vita allo studio di come rendere meno costose le comunicazioni fra le persone lontane, rendere più sicura la vita in mare e, soprattutto, soccorrere e salvare in tempo.

Lodovico Gualandi
RAI Senior



LETTER TO THE TIMES



I've been a scholar of Marconi's work ever since, back in 1943, I served as a technical operator pupil at the first radio station in Bologna. A radio station Marconi had always dreamed of for his native town, but that, due to absurdly ungenerous attitudes towards him, he was able to activate only a year before his death.

I am writing to you because I wish to point out that, unlike 5 years ago, the news that Marconi's precious relics are being sold in England did not disturb me in the slightest, because the justifications adopted by the Main Original Company seemed to be entirely justified. Yet I consider deceptive the reaction showed by the cultural institutions that in the past 50 years, did nothing to restore the anniversary date which was meant to commemorate Marconi in Italy and which was unjustly suppressed in 1945.

Further, I am firmly convinced that if Guglielmo Marconi could, he would be happy to know that his original instruments an writings, even after a century, are still capable of helping the company he founded with much love and sacrifice.

His invention, in fact, was born principally with a humanitarian aim in mind, that of helping and saving people. I will always be grateful to him for the benefits received by humanity. Therefore, helping the company founded by him and making sure schools around the world know the truth about his profound scientific contribution in many areas of research should represent a duty for everyone.

Although he is an Italian glory, Marconi became a citizen of the world and every person who has knowledge on the matter, knows that Marconi dedicated his whole life to the study of how to make communication between far away people cheap, on how to make the seas safer, but especially on how to rescue and save people in time.

Lodovico Gualandi
RAI Senior

LODOVICO GUALANDI, I4CDH
VIA P. PASQUALI, 6
40134 BOLOGNA Italy
E-Mail: lguala@libero.it

Altri articoli dello stesso autore



Per contattarci, cliccate qui Grazie.



© 1995-2012 by Comitato Guglielmo Marconi


The material on this page are the responsibility of its author