Comitato Guglielmo Marconi International - Fondato nel 1995
Fondato nel 1995

Lodovico Gualandi, RAI Senior
Lodovico Gualandi, RAI Senior

Uno studioso a San Pietroburgo per perorare la causa dello scienziato:
fu lui a inventare la radio

Lodovico Gualandi, la voce di Guglielmo Marconi in Russia

A San Pietroburgo per perorare la causa di Marconi nella terra che, da almeno cinquant'anni, celebra Popov come inventore della radio, Lui, pero' 'i4CDH', non si e' mai smontato, E non si arrendera' mai, fino a quando non verranno riconosciute le sue tesi. Che sono poi quelle di Guglielmo Marconi e dellle scoperte del celebre inventore di Pontecchio. Dietro la sigla 'i4CDH' si nasconde Lodovico Gualandi, 60 anni, bolognese, radiotecnico, grande studioso di Guglielmo Marconi.
Non si e' mai smontato, Gualandi e, anzi, con le sue apparecchieture, ha cercato ascolto e amici in tutto il mondo. Alla fine e' riuscito a mettersi in contatto con un ingegnere russo, Vladimir Mitkeev, che parla perfettamente l'italiano. E' nata una solida amicizia tra i due, che portera' Lodovico in Russia, a San Pietroburgo, proprio nel museo consacrato a Popov. E qui parlera', senza tono polemico, cercando di chiarire, con i russi, dove sia la verita' che da tempo immemorabile, vede contrapposte le figure di Aleksandr Stepanovic Popov e Guglielmo Marconi.
Parte oggi da "Marconi" (e da dove se no?...) e venerdi' comincera' a battersi, nel Museo dell'invenzione della radio, per convincere i russi della validita' dei suoi studi, e degli accertamenti compiuti sulla scorta delle esperienze lasciate proprio da Guglielmo Marconi.
E grazie ai russi e alla disponibilita' mostrata dal museo di Popov, Gualandi potra' dare un'occhiata anche ad alcuni documenti inediti. Come quel paio di lettere che Augusto Righi scrisse alla fine del secolo scorso (tra il 1897 e il 1898) a Popov, in francese. Lettere che, secondo Gualandi, potrebbere anche servire per sciogliere alcuni nodi dell'incredibile querelle.
Ma non si tratta dell'unica iniziativa che vedra' Lodovico protagonista. Tanti anni di ricerche e di battaglie dedicate alla difesa del buon nome dell'uomo di Pontecchio hanno portato Gualandi ad accumulare, sull'argomento decine di documenti. Documenti che legati tutti insieme, sulla scorta delle tesi che Gualandi - insignito di un diploma rilasciato dall'universita' dell'Ucraina- porta avanti, diventeranno un libro vero e proprio.
Non ha ancora trovato un editore, Gualandi, ma ha gia' depositato alla Siae tanto il titolo, "Marconi, il genio non voluto, realta' e leggenda", quando l'intera opera. E, nella peggiore delle ipotesi, ricorrere ancora una volta a se stesso. "Ho dedicato tutta la mia vita allo studio dell'opera di Marconi - commenta - , non posso tirarmi indietro proprio ora".

Servizio di Alessandro Gallo
Tratto dal Resto del Carlino, Cronaca di Bologna, 23/06/1998

LODOVICO GUALANDI, I4CDH
VIA P. PASQUALI, 6
40134 BOLOGNA Italy
Tel. +39 0516142948
E-Mail: lguala@libero.it


Per contattarci, cliccate qui Grazie.



© 1995-2012 by Comitato Guglielmo Marconi


The material on this page are the responsibility of its author