Comitato Guglielmo Marconi International
Fondato nel 1995

I fusi orari



Giuseppe Barilli (Quirico Filopanti)

(Budrio, 20 aprile 1812 – Bologna, 18 dicembre 1894)


Di famiglia povera, riuscì a laurearsi in Matematica; per amore della classicità nel 1837 assunse lo pseudonimo di Quirico Filopanti (quest'ultimo vorrebbe significare amore universale). Fece studi di astronomia e idraulica. Repubblicano, accorse alla difesa di Roma nel 1849; costretto all'esilio, fu più anni a New York e poi a Londra. Dopo l'Unità insegnò Meccanica nell'ateneo bolognese, ma fu rimosso dalla cattedra perché non volle prestare giuramento di fedeltà al re; solo le proteste degli studenti gli fecero in qualche modo recuperare il posto. Con Garibaldi partecipò alla III Guerra d'Indipendenza e nel 1867 alla spedizione di Mentana. Dal 1876 fu eletto deputato nelle file del Partito Repubblicano. Morì povero in ospedale.

Il 10 agosto 1893 veniva adottato in Italia il sistema dei fusi orari, inventato dal budriese Quirico Filopanti che nel suo libro "Miranda" nel 1858 proponeva di usare un meridiano zero come riferimento e di dividere la Terra in ventiquattro fusi orari.
Quirico Filopanti, un budriese illustre sempre troppo poco ricordato.
Nell'iscrizioni sul basamento della sua statua in Piazza Filopanti a Budrio, difronte al Palazzo comunale si legge le seguenti frasi:

(Testo)

(fronte)

A
QUIRICO FILOPANTI
1812     -     1912


(sinistra)
NEL MEMORANDO GIORNO
IV LUGLIO MDCCCXLIX
SEGRETARIO DELLA REPUBBLICA
IN COSPETTO
DI STRANIERE SOLDATESCHE
VIOLATRICI DEL CAMPIDOGLIO
CONSACRÓ NELLA STORIA
CON ROMANO ANIMO INVITTO
LA SOLENNE PROTESTA
DEL DIRITTO CONTRO LA FORZA
DELL'ITALIA CONTRO IL PAPATO


(retro)
ASTRONOMO E MATEMATICO
LA MENTE ENCICLOPEDICA SPAZIÓ
PER I MONDI INFINITI
TRASSE
DA PITAGORA I NUMERI DA GALILEO IL METODO
DA L'INTIMA RIVELAZIONE DELLO SPIRITO
LA SINTESI
DELLE ARMONIE UNIVERSALI
ONDE
L'ETERNO MISTERO
DEL CAOS DEL MALE DELLA MORTE
SCIOLSE
NELL'ORDINE NEL BENE NELLA VITA


(destra)
PER LA PATRIA
SOLDATO E COSPIRATORE
PER IL POPOLO
DEPUTATO E TRIBUNO
NEL PARLAMENTO NEI COMIZI
SORSE VINDICE
DEL DIRITTO OPERAIO
POVERO DI SOSTANZE RICCO DI AFFETTI
MORÍ ALL'OSPEDALE
AMMONENDO
CHE VIRTÙ SDEGNA FORTUNA
MCMXIII    UGO LENZI
 

Parole che rendono merito a un grande personaggio di Budrio e che deve di essere ricordato.


Statua in Piazza Filopanti a Budrio, difronte al Palazzo comunale
Nel 1912, in occasione del centenario della nascita, si formò a Budrio il Comitato per il monumento a Filopanti, presieduto dal maestro Pietro Nanni, amico di Quirico, anch’egli garibaldino, che con lui aveva combattuto a Mentana. Il monumento in bronzo, realizzato dallo scultore cesenate Tullo Golfarelli, fu inaugurato al centro della piazza principale del paese, che dal 1895 ne portava già il nome, il 15 giugno 1913. Le tre epigrafi collocate sul basamento furono dettate dal sindaco, l’avvocato Ugo Lenzi.
(immagine realizzata il 12-07-2016 alle ore 18:25)



Quirico Filopanti nel suo libro "Miranda" del 1858 o 1859? proponeva di usare un meridiano zero come riferimento
e di dividere la Terra in ventiquattro fusi orari
All’interno del primo volume, datato 1858, si trovano narrati avvenimenti accaduti nell’anno successivo.



Frontespizio del secondo volume di Miranda, pubblicato a Londra nel 1860




Regio Decreto n° 3224 del 22 Settembre 1866, Gazzetta Ufficiale n° 278 del 9 ottobre 1866
Con questo Regio Decreto l’ora media italiana viene riferita al meridiano di Roma


Regio Decreto n. 490 del 10 agosto 1893, Gazzetta Ufficiale n° 205 del 31 agosto 1893
in cui veniva adottato in Italia il sistema dei fusi orari

Alle ore 0 del 1° Novembre 1893, tutti gli orologi pubblici si uniformarono al Regio Decreto: in Sicilia erano le 23.53, nelle Provincie Continentali erano circa le 23.49 e in Sardegna le 23.36.
Fin tanto che le Società ferroviarie non furono unificate ognuna di esse seppe adottare dei propri regolamenti volti a garantire che nelle linee esercitate fossero sincronizzati allo stesso modo tutti gli indicatori di tempo ovviamente in base alla legge del 1893 adeguati all’ora centrale del tempo medio europeo.

Già nelle prime strade ferrate l’orologio oltre ad essere strumento di lavoro e di indicazione non solo per il personale, ma anche per il viaggiatore,  divenne anche un prezioso  elemento architettonico comparendo in molte facciate, timpani e sottotetti all’esterno dei fabbricati delle stazioni nonché  negli atri e sotto le tettoie dei binari.


La divisione dei fusi orari secondo Quirico Filopanti - Immagine cliccabile


Fusi Orari: in alcune aree si adottano ore legali che variano per frazioni di ora - Immagine cliccabile
L'ora locale dell'osservatorio di Greenwich fu scelta come standard nella Conferenza Internazionale dei Meridiani che si tenne a Washington nel 1884. Nel 1929 tutte le maggiori nazioni adottavano il sistema dei fusi orari. I fusi orari sono fasce della Terra che hanno la stessa ora convenzionale, usata per scopi legali, economici e sociali.



Foto dei partecipanti alla “International Meridian Conference” che si tenne a Washington nel 1884.

Le ore legali in Italia

Fino al 22 settembre 1866 le ore erano calcolate in tempo locale.
Da questa data, con il Regio Decreto n. 3224 del 22 settembre 1866, l’ora media italiana viene riferita al meridiano di Roma 12E29 (-00h 49m 56s per trovare il GMT o Tempo Universale UT).

Attenzione: questo valeva solo per il continente e le isole minori; in Sicilia era infatti adottato il meridiano di Palermo 13E22 (-00h 53m 28s per trovare il GMT), mentre la Sardegna seguiva il meridiano di Cagliari 09E07 (-00h 36m 28s per trovare il GMT).

Dal 1° novembre 1893, con il Regio Decreto n. 490 del 10 agosto 1893, l’Italia entra nel fuso 1 (-1 ora per trovare il GMT).




Decreto-legge luogotenenziale n° 631 del 25 maggio 1916, Gazzetta Ufficiale n° 125 del 27 maggio 1916
Primo decreto italiano sull'ora legale

INIZIO     FINE     NOTE
Data Ora   Data Ora   L'ora di inizio è in orario solare. L'ora di fine in orario “legale”
             
03/06/1916 24.00   30/09/1916 24.00   Attivazione con Decreto-legge luogotenenziale n. 631 del 25.05.1916
31/03/1917 24.00   30/09/1917 24.00    
09/03/1918 24.00   06/10/1918 24.00    
01/03/1919 24.00   04/10/1919 24.00    
20/03/1920 24.00   18/09/1920 24.00    
——- ——   —— ——-   Non adottata dal 1921 al 1939
14/06/1940 24.00   02/11/1942 03.00   Ripristinata con Regio decreto-legge n. 664 del 13.06.1940-XVIII
29/03/1943 02.00   04/10/1943 03.00    
03/04/1944 02.00   02/10/1944 03.00   A Nord della Linea Gotica (RSI) – RSI, Presidenza, fasc. 57
            Decreto-legge del Duce n. 604 del 19.09.1944-XXII
02/04/1944 02.00   17/09/1944 03.00   A Sud della Linea Gotica (RdI) – Regio decreto-legge n. 92 del 29.03.1944
            Decreto-legge luogotenenziale n. 219 del 14.09.1944
02/04/1945 02.00   15/09/1945 01.00    
17/03/1946 02.00   06/10/1946 03.00    
16/03/1947 00.00   05/10/1947 01.00    
29/02/1948 02.00   03/10/1948 03.00    
——- ——-   —— ——-   Non adottata dal 1949 al 1965
22/05/1966 00.00   24/09/1966 24.00   Ripristinata con Legge n. 503 del 14.05.1965
28/05/1967 00.00   24/09/1967 01.00    
26/05/1968 00.00   22/09/1968 01.00    
01/06/1969 00.00   28/09/1969 01.00    
31/05/1970 00.00   27/09/1970 01.00    
23/05/1971 00.00   26/09/1971 01.00    
28/05/1972 00.00   01/10/1972 01.00    
03/06/1973 00.00   30/09/1973 01.00    
26/05/1974 00.00   29/09/1974 01.00    
01/06/1975 00.00   28/09/1975 01.00    
30/05/1976 00.00   26/09/1976 01.00    
22/05/1977 00.00   24/09/1977 01.00    
28/05/1978 00.00   01/10/1978 01.00    
27/05/1979 00.00   30/09/1979 01.00    
06/04/1980 02.00   28/09/1980 03.00    
29/03/1981 02.00   27/09/1981 03.00    
28/03/1982 02.00   26/09/1982 03.00    
27/03/1983 02.00   25/09/1983 03.00    
25/03/1984 02.00   30/09/1984 03.00    
31/03/1985 02.00   29/09/1985 03.00    
30/03/1986 02.00   28/09/1986 03.00    
29/03/1987 02.00   27/09/1987 03.00    
27/03/1988 02.00   25/09/1988 03.00    
26/03/1989 02.00   24/09/1989 03.00    
25/03/1990 02.00   30/09/1990 03.00    
31/03/1991 02.00   29/09/1991 03.00    
29/03/1992 02.00   27/09/1992 03.00    
28/03/1993 02.00   26/09/1993 03.00    
27/03/1994 02.00   25/09/1994 03.00    
26/03/1995 02.00   24/09/1995 03.00    
31/03/1996 02.00   27/10/1996 03.00    
30/03/1997 02.00   26/10/1997 03.00    
29/03/1998 02.00   25/10/1998 03.00    
28/03/1999 02.00   31/10/1999 03.00    
26/03/2000 02.00   29/10/2000 03.00    
25/03/2001 02.00   28/10/2001 03.00    
31/03/2002 02.00   27/10/2002 03.00    
30/03/2003 02.00   26/10/2003 03.00    
28/03/2004 02.00   31/10/2004 03.00    
27/03/2005 02.00   30/10/2005 03.00    
26/03/2006 02.00   29/10/2006 03.00    
25/03/2007 02.00   28/10/2007 03.00    
30/03/2008 02.00   26/10/2008 03.00    
29/03/2009 02.00   25/10/2009 03.00    
28/03/2010 02.00   31/10/2010 03.00    
27/03/2011 02.00   30/10/2011 03.00    
25/03/2012 02.00   28/10/2012 03.00    
31/03/2013 02.00   27/10/2013 03.00    
30/03/2014 02.00   26/10/2014 03.00    
29/03/2015 02.00   25/10/2015 03.00    
27/03/2016 02.00   30/10/2016 03.00    
26/03/2017 02.00   29/10/2017 03.00    
25/03/2018 02.00   28/10/2018 03.00    
31/03/2019 02.00   27/10/2019 03.00    
29/03/2020 02.00   25/10/2020 03.00    
             
             
             

Una Mostra su Filopanti