Anteo Zamboni
Anteo Zamboni (Bologna, 11 aprile 1911 Bologna, 31 ottobre 1926)



Stele in piazza del Nettuno 3 - Bologna, BO


BOLOGNA DI POPOLO
CONGIUNTAMENTE ONORANDO
I SUOI FIGLI EROICI IMMOLATISI
NELLA VENTENNALE LOTTA ANTIFASCISTA
CON QUESTA PIETRA CONSACRA NEI TEMPI
ANTEO ZAMBONI
PER AUDACE AMORE DI LIBERTÁ
IL 31-10-1926 QUI TRUCIDATO
MARTIRE GIOVANETTO
DAGLI SCHERANI DELLA DITTATURA




Ottobre 1926 - L'on. Mussolini ed il seguito in marcia verso Piazza Vittorio Emanuele.
Immagine tratta: Bologna. Rivista mensile del Comune - Ottobre 1926



Ottobre 1926 - Al balconcino di Palazzo d'Accursio: l'on. Mussolini parla alla folla plaudente.
Immagine tratta: Bologna. Rivista mensile del Comune - Ottobre 1926

A fine ottobre 1926 Mussolini si recò a Bologna per l'inaugurazione dello stadio littorio. Nella piazza del Nettuno un colpo di pistola partì dalla folla contro il Duce, ma mancò il bersaglio. Le camicie nere di scorta a Mussolini si gettarono su un quindicenne e a calci e coltellate lo massacrarono. Era il quarto attentato a Mussolini in quell'anno. Il Governo fascista ne approfittò per inasprire la dittatura con provvedimenti liberticidi. Ma a tutt'oggi l'individuazione certissima dello sparatore e le motivazioni dell'attentato restano oscure.

Foto raccapriccianti di Anteo Zamboni dopo l'aggressione



Alla pagina principale