IL TRICOLORE
regolamento ufficiale governativo sulla nostra bandiera
Ultimi aggiornamenti sulle dimensioni e la forma della bandiera sono del luglio 2004

 
La Storia

 1796

Il Senato di Bologna, con un documento datato 28 ottobre 1796, delibera: "Bandiera coi colori Nazionali - Richiesto quali siano i colori Nazionali per formarne una bandiera, si è risposto il Verde il Bianco ed il Rosso."

 1797

Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, i deputati delle popolazioni di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, su proposta del deputato Giuseppe Compagnoni, decretarono "si renda Universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di tre colori, Verde, Bianco e Rosso e che questi tre colori si usino anche nella Coccarda Cispadana, la quale debba portarsi da tutti".

 1805

Napoleone accetta di adottarla come bandiera del Regno d'Italia, con i colori in bande verticali

 1848

Diventa bandiera del Regno di Sardegna, con lo scudo sabaudo

 1861

Diventa la bandiera italiana 

 1946

Con la nascita della Repubblica scompare lo scudo sabaudo 

 1948

La Costituzione dispone che la bandiera nazionale sia il tricolore italiano verde, bianco e rosso a tre bande verticali
   

Le sfumature
Il colore del tessuto tessile, secondo la scala Pantone:
 Verde - verde felce

TCX 17-6153
 Bianco - bianco acceso

TCX 11-0601
 Rosso - rosso scarlatto

TCX 18-1662

Disposizione dei colori
 Bandiera orizzontale

verde, bianco, rosso, con il verde adiacente all'asta
 Bandiera verticale

verde, bianco, rosso, con il rosso in basso

 
Le dimensioni
 Interno

150x100 cm
L´asta deve
essere alta 250 cm
 Esterno

450x300 cm
oppure:
300x200 cm
 Asta da balcone

4 metri
 Asta da terra

 8 metri

 
Le Regole

 1
Va esposta accanto a quella europea, alla stessa altezza

2
Va alzata per prima e ammainata per ultima

 3
Nel caso siano esposte più bandiere, quella italiana deve occupare il posto d'onore; se sono dispari, va al centro

 4
In segno di lutto, le bandiere all'esterno sono tenute a mezz'asta

 5
Durante i funerali, vengono applicate due strisce di velo nero

 6
Negli edifici pubblici, la bandiera va esposta negli orari d'ufficio; nelle scuole, nei giorni di lezione

 7
La bandiera viene esposta dall'alba al tramonto, ma non in caso di tempo inclemente

 8
Nelle ore notturne, può essere esposta se il luogo è bene illuminato

 9
Se portata in cerimonie pubbliche, deve stare al primo posto

 10
Deve essere esposta in buono stato ed esposta correttamente

 11
Sulla bandiera non possono essere applicate nè figure, nè scritte

 12
Non deve mai toccare il suolo né l'acqua e non deve mai essere usata come copertura di tavoli o come qualsiasi tipo di drappeggio

Per contattarci, cliccate qui Grazie.



© 1995-2012 by Comitato Guglielmo Marconi


The material on this page are the responsibility of its author