Comitato Guglielmo Marconi International

 

Il primo giorno di trasmissione
di Radio Alice






    Radio  Alice. Buongiorno. Lunedi' 26 gennaio.  Ieri
nevicava.  Stanotte c'era la luna e il 31 sara'  piena.
Siamo  sotto il segno dell'acquario e i nati in  questo
giorno  sono tendenzialmente azzurri, spiccata tendenza
agli scioperi felici...
    E qui siamo sempre a radio Alice, nella nostra tana
piena di esseri strani. Un quantitativo di megaertz  di
tipo  acquario.  Occhi  un po' stralunati  e  i  nostri
impianti sono sperimentali quanto noi.



nastro n. 1

White Rabbit dei Jefferson Airplane sfuma Qui Radio Alice. Finalmente Radio Alice. Ci state ascoltando sulla frequenza di 100,6 megahertz e continuerete a sentirci a lungo, se non ci ammazza i crucchi risale la musica Radio Alice, dunque, e questi sono i Jefferson Airplane con White Rabbit, biancoconiglio: "va a domandarlo ad Alice, penso che lo sappia, / quando logica e proporzione sono cadute fradice e morte, / e il bianco cavaliere parla alla rovescia / e la Regina Rossa e' lontana con la sua testa" risale la musica Alice si e' costruita una radio ma per parlare continua la sua battaglia quotidiana contro gli zombii e Jabberwock... attacca una sirena di polizia e una voce metallica Adunata sediziosa, istigazione a delinquere, congiura ai danni dello stato, congiura ai danni della famiglia... la musica risale poi cessa di colpo un attimo di silenzio poi Luglio agosto settembre nero degli Area attacca dall'inizio del ritornello e va per tre battute Ma Alice sa come scacciare i fantasmi risale la musica stacco Noi siamo la classe operaia da "Le stagioni degli anni 70" sfuma Radio Alice trasmette tutti i giorni dalle 6,30 alle 8,30 del mattino, cosi' andrete a lavorare piu' felici e dalle 14 alle 2 di notte cosi' avrete qualcosa da fare mentre aspettate di tornare al lavoro risale la musica sino alla fine della strofa ("... sorgiamo che giunta e' la fin ") stacco La marcia degli Hobbitt di Don Cherry sfuma Radio Alice trasmette: musica, notizie, giardini fioriti, sproloqui, invenzioni, scoperte, ricette, oroscopi, filtri magici, amori, bollettini di guerra, fotografie, messaggi, massaggi, bugie. risale la musica sulle ultime parole dissolvenza Saltarello della Tolfa del Canzoniere del Lazio sfuma Radio Alice trasmette di tutto: quello che volete e quello che non volete, quello che pensate e quello che pensate di pensare, specie se venite a dirlo qui o se ci telefonate a questo numero, 66 o al 271428 o all'80 e cosi' via, nel cuore di Bologna risale la musica Radio Alice fa parlare tutti meno: Jabber-wock e gli zombi, i generali in pensione e i crumiri, le mamme che dicono bugie e i bambini che dicono sempre la verita', i fazizti e i farmacisti speculatori, i democristiani e i demosteniani, i fallocratici e i falliurgici, i padri macellai e i padri eterni, i leaders e gli offsiders, i pompieri e i banchieri, gli antesignani e i vessilliferi risale la musica stacco L'uomo di Maria Monti (" e piano piano si e' trovato imprigionato nella rete sonora proprio come noi... ") sfuma Radio Alice fa parlare chi: ama le mimose e crede nel paradiso, chi odia la violenza e picchia i cattivi, chi crede di essere Napoleone, ma sa che potrebbe benissimo essere un dopobarba, chi ride come i fiori e i regali d'amore non possono comprarlo, chi vuol volare e non salpare, i fumatori e i bevitori, i giocolieri e i moschettieri, i giullari e gli assenti, i matti e i bagatti risale la musica dissolvenza Spirit rejoice di A. Ayler sfuma Radio Alice e' un posto dove i conigli portano il panciotto e gli speakers vanno al trotto, manca liquido e ce ne dispiace, dove non ci sono macchine ma pensieri, cosi' impara! Dove ci vuole il sudore della fronte, dove si diventa piu' alti entro il duemila, dove si aspetta l'estate e le pantere nere risale la musica per una intera strofa, poi sfuma sino al silenzio.

nastro n. 2

Rumore di scacciaspiriti: tre volte State prendendo parte ad un esperimento tentato per la prima volta Rumore di scacciaspiriti: tre volte In teoria se il suono di uno scacciaspiriti basta a proteggere una casa, basterebbe amplificare il suono e tutto lo spazio che si riesce a coprire sarebbe liberato dagli spiriti Rumore di scacciaspiriti: tre volte Ma occorre anche un'altra cosa importante per la riuscita dell'esperimento: bisogna crederci Ravi Shankar al sitar solo dissolvenza Stg. Peppers dei Beatles sfuma State ascoltando le trasmissioni di prova di Radio Alice, frequenza 100,6 megahertz, in modulazione di frequenza risale la musica State ascoltando le trasmissioni di prova di Radio Alice, frequenza 100,6 megahertz, in modulazione di frequenza risale la musica Si parlera' quotidianamente di lotte quotidiane risale Day in the life dei Beatles stacco Contessa cantata dalla Marini sfuma Si parlera' di chi lotta per legare il pranzo con la cena risale la musica Si parlera' di chi lotta per fare qualcosa che gli metta voglia di legare il pranzo con la cena Dio e' morto dei Nomadi sfuma Si parlera' per le mamme che lavano i piatti e per i babbi che non vogliono fare i poliziotti, tanto ormai lo sanno che ci si prova, ci si prova, ma non c'e' soddisfazione Satisfaction dei Rolling Stones sfuma e naturalmente si parlera' d'amore entra sfumato Ramona in medely con Love minus zero e All I really want to do di Bob Dylan stacco Crown of creation dei Jefferson Airplane sfuma Radio Alice per chi crede che diecimila anni siano troppo lunghi risale la musica Radio Alice per tutti gli agnelli di Bologna e dintorni risale la musica Radio Alice non si intende molto di istituzioni, di riunioni al vertice o di cavalieri del lavoro risale la musica Radio Alice e' una radio nel movimento, e' di chi si muove per cambiare le cose e se' stesso e magari non trova niente di meglio che cercare di stare bene al mondo risale la musica Radio Alice e' per chi e' coerente e chiede l'impossibile; Radio Alice e' una prova, una delle tante Saltarello della Tolfa del Canzoniere del Lazio

nastro n. 3

Coca cola douche dei Fugs sfuma Voce 1 - Parlano, parlano, o.k. parlano di continuo. Lanciano segni, parole, pezzi di segni, pezzi di parole, per costringerci ad accettare il nostro ruolo di figli, di donne, di mogli, di padri, di operai, di studenti, per insegnarci a fare i bravi, ad essere disciplinati, ad obbedire, a lavorare risale la musica dissolvenza Uguaglianza per archi, da "I cavalli di troia" di Pietrangeli sfuma Voce 1 - Lama ha detto: "Che giovani sono questi se non lavorano; a lavorare i giovani, anche per due, tremila lire al giorno. Che cittadini avremo domani, vagabondi, teppisti, assenteisti. E che ehi studia studi, chi lavora, lavori; non mi piacciono le cose a meta'. Ieri mia moglie a palazzo Pitti voleva vedere una mostra e non ha potuto entrare perche' i portieri erano occupati da un'altra parte" Comico di Enzo del Re sfuma Voce 1 - Parlano, loro parlano, dicono economia, ordine, democrazia, ma e' tutta roba che con noi non c'entra per niente; vogliono che torniamo a lavorare come una volta, silenziosi, tranquilli e disciplinati. A parlare deve essere soltanto la catena di montaggio, per loro, per quelli che parlano, parlano, dalla radio, dalla televisione, dai giornali, dalle cattedre e cosi' via. A lavorare tutta la vita attaccati a una catena di montaggio, in cambio di un salario Barbiere di Siviglia: ouverture di Rossini sfuma Voce 1 - Parlano le macchine, anche loro parlano', un linguaggio di ferro sempre uguale, lo hanno preparato, perfezionato, una volta per tutte. E noi li' a rispondere agli ordini che le macchine in silenzio continuano a dare risale la musica in crescendo Voce 1 - Parlano e tutto quello che dicono e' contro di noi, per escluderci, per fregarci', per farci subire ancora, ma ancora con noi, adesso, e' Majakovskij: Voce 2 - Noi la dialettica non la impariamo da Hegel / Col fragore delle battaglie irrompeva nel verso / quando sotto i proiettili / dinanzi a noi fuggivano i borghesi / come una volta noi davanti a loro parte salendo di giri sul piatto l'Inno americano fatto da Endrix a Woodstock dissolvenza Nove maggio di Ivan Della Mea da "Pieta' l'e' morta" sfuma Voce 1 - Parlamenti, consigli d'istituto, consigli di quartiere, decentramento culturale, mille luoghi in cui non si dice nulla risale la musica Voce 1 - Parlate, parlate, ragazzi. A porte chiuse, come all'Aldini, e guai a chi parla di quello che non si puo'. Mi capite, vero? 16 morti in pochi mesi Noi siamo i teddy boy da "Pieta' l'e' morta" finisce con slogan sul Vietnam alla manifestazione

nastro n. 4, ovvero dei rischi

Peaches in regalia da "Hot Rats" di Zappa sfuma Voce 1 - Radio Alice, per servirla Voce 2 - 100 megahertz tondi tondi, con Garibaldi al violoncello e Rin Tin Tin allo scacciapensieri. Una specie di costante sperdimento del livello normale della realta' perduta nei tribunali sonori cui rispondiamo ZUT risale la musica dissolvenza All together now da "Yellow Submarine" dei Beatles sfuma Voce 1 - Quando sono in compagnia / faccio / danzando / cio' che si e' fatto, cio' che si fara' Voce 2 - E questo cosa vuol dire? Questi piatti, questi bicchieri, queste bottiglie, la frase ripetuta, questi piatti, questi bicchieri, queste bottiglie. Voce 1 - Andiamo via! risale la musica dissolvenza Se non ci ammazza i crucchi di Dario Fo, da "Pieta' l'e' morta" dissolvenza Nothing dei Fugs sfuma Voce 2 - Forse Alice non ha ancora trovato il paese delle meraviglie, tanto resta il prima/dopo, e i mostri certo non mancano Voce 1 - Ti faro' sanguinare il naso! Voce 2 - E' uno dei rischi che si corrono sintonizzandosi s u i 100 megaertz, i 20 tam tam, i sette campanellini, i mogol- battisti di Radio Alice. I risch¡ sono tanti, maneggiati, spostati, portati, molto in alto... sale Bob Dylan 115 dream al momento della risata si alza il volume della musica e riprende la voce ... o forse uno scoppio di risa mostrera' un istante, insieme con un pezzetto d'oro nascosto a sinistra giu' in fondo, i denti patinati. Adesso il riso li scuote. Tutti piegati, singhiozzanti. Non ne possono piu'. Se ci riescono, lanciano ancora una parola, una parola, una parola risale la musica dissolvenza Lavoro tra li pecuri e li cani da "Quando nascesti tune" del Canzoniere del Lazio che resta a volume alto sin quasi alla fine. sfuma Voce 1 - Abbiamo bisogno di spazio, ci soffocano Voce 2 - Radio Alice e' aria pura / Radio Alice ringrazia / Radio Alice e' una buona sale lentamente lana / una pertica, Beck's bolero da cacciaballe, poliziotto, " Truth " di Jeff Beck vanita', severo moralista / che resta sempre sotto Radio Alice e' il marchese la voce De Sade, / Robin Hood, il reverendissimo Freud, Mandrake, Maria Maddalena, Ivan il Terribile, Pelle d'asino, Guglielmo Marconi, Valcarenghi Voce 1 - In effetti e' meglio spegnere Voce 2 - Cosi' e' la vita Entra Cosi' e' la vita della banda di Salsomaggiore da " Con la guerriglia " e resta sino alla fine.

nastro n. 5, ovvero del presidente

L'Orfeo di Monteverdi prologo dopo il secondo squillo entra il parlato Voce 1 - Qui gli studi reverendi di Radio Alice, ci state ascoltando su un tot di supermegaertz al cioccolato e pandispagna. Ci sono arrivati telegrammi, cablogrammi, afghanogrammi, ci si felicita e congratula per i nostri primi tre secoli di trasmissione. Tra gli altri una summa del presidente che ci inorgoglisce il gargarozzo. Ve ne diamo lettura La guardia rossa sfuma Voce I - Qui gli studi cielesti di Radio Alice, diamo lettura del messaggio del presidente Rulli di tamburi dissolvenza L'internazionale degli Area sfuma Voce 2 - Ai fratelli di Radio Alice salute e lunga vita; lunga vita (coro). Ieri sera venerdi' 13 gennaio, nell'insediarsi del mio dolore (e della mia ben nota solitudine), la dialettica e' entrata in me come derisione della mia carne che soffre e non capisce risale la musica dissolvenza Long live chairman Mao di Cornelius Cardew sfuma Voce 2 - Spero, o deliziosi fratelli di Radio Alice, che vogliate gentilmente accusarmi ricevuta: per tutta la mattina ho scritto queste congratulazioni a ogni casa di Bologna e, se per caso foste voi, per una malasorte di invidiabile notorieta', gli occupanti della casa sul punto di incendiarsi ieri, restituitemi queste congratulazioni che verranno sostituite con un'unica lettera di condoglianze che ho redatto, dissimulando la mia invidia China di Gato Barbieri sfuma Voce I Qui sempre gli studi sublimi di Radio Alice, mentre ascoltate questa zirudela continuiamo la lettura del messaggio del presidente risale la musica Voce 2 - Verro' oggi pomeriggio e restero' a cena se Ci sono inconvenienti e abbiamo voglia di lavorare. Rammentate, il messaggio e' " la mia morosa non e' Dolores non e' Carmencita / la s'ciama Andrecca e la sta ndal Pradel' risale la musica dissolvenza Se otto ore da "Le sta- gioni degli anni 70" sfuma Volunteers dei Jefferson Airplane da "Woodstock" Voce 2 - Debbo ammetterlo, sono tra gli amici di Radio Alice in ragione della fiducia che essa mi accorda. Ma non e' fiducia. Nessuno ce l'ha. E' una grazia. Ve la auguro. E' la grazia che vi auguro. Si fa a turno ed ora e' il mio di tacere. Il vostro presidente