Comitato Guglielmo Marconi International - Fondato nel 1995

MONOSCOPI E LOGHI TV STORICI

Emittenti TV estere che si ricevevano a Bologna

TeleCapodistria: 6 maggio 1971, inizio trasmissioni regolari a colori

Risalgono all'ormai lontano 1968 gli inizi di quella che è la storia di TV Koper-Capodistria. Alla fine del '68 partì sulle frequenze di TV Lubiana una trasmissione quindicinale dal titolo "La costiera" e dedicata alla minoranza italiana dell'allora Jugoslavia che viveva nelle repubbliche di Slovenia e Croazia, nonché alla minoranza slovena in Italia e alle genti che vivevano lungo il confine sloveno-italiano. La trasmissione ebbe un buon riscontro di pubblico.
La posizione favorevole del trasmettitore sul monte Nanos che permetteva di coprire una buona fetta d'Italia, nonché la possibilità di introdurre il sistema di colori PAL portarono la dirigenza dell' RTV di Lubiana e quella di Radio Capodistria ad elaborare e concretizzare un nuovo progetto televisivo in lingua italiana preparato e trasmesso da Capodistria.
Le trasmissioni sperimentali ebbero inizio nel febbraio del 1971 nell'ambito del Programma sperimentale di TV Lubiana sul canale 27 del monte Nanos e soltanto alcuni mesi più tardi il 6 maggio ebbero inizio le trasmissioni regolari trasmesse a colori. Tre ore di programma al giorno compreso il telegiornale "Notiziario" prodotto integralmente a Capodistria.
Nei primi anni della sua attività lo Studio televisivo di Capodistria faceva capo a Radio Capodistria, dal 1974 in poi, invece, operò autonomamente.


Veduta dei ripetitori e degli impianti di trasmissione situati sul monte Nanos. Da questa postazione parte il segnale in modulazione di frequenza (103.1 Mhz) che serve il Friuli ed alcune zone del Veneto. Da qui parte anche lo storico canale 27 di Tele Capodistria


Questa scheda è datata 1981,
 da notare la potenza di trasmissione
.

Veduta della postazione di Croce Bianca dove è sito l'impianto di trasmissione ad onde medie (1170 Khz) e modulazione di frequenza (97.7 Mhz) nonché il canale 58 di Tele Capodistria

Una televisione a colori, la prima visibile in Italia, ed un programma fatto di informazione, film, sport e programmi musicali furono gli ingredienti giusti per una rapida espansione dell'Emittente su gran parte del territorio italiano e che ebbe anche un buon riscontro sul piano commerciale e pubblicitario. Nel decennio 1975 - 1985 TV Koper-Capodistria fu la terza emittente televisiva più seguita in Italia. Un gradimento presso i telespettatori che andò calando con l' avvento dell'emittenza privata in Italia e che portò TV Capodistria ad impegnarsi in un accordo di collaborazione dapprima con la RAI nel 1983 e successivamente con la maggiore società televisiva privata italiana la Fininvest, proprietà di Silvio Berlusconi, che curò la diffusione del segnale e l'acquisizione pubblicitaria. All'epoca della collaborazione con la Fininvest TV Koper-Capodistria trasmetteva in primo luogo programmi sportivi, in particolare telecronache di tutti i più importanti avvenimenti sportivi internazionali e che hanno avuto grande successo presso il pubblico sportivo. Il contratto fu sciolto nel 1989 fondamentalmente per problemi di diritti televisivi nonché a causa di alcune sostanziali modifiche alla legge sull' emittenza televisiva in Italia.
Dal 1990 ad oggi TV Koper-Capodistria, che continua ad operare nell'ambito del servizio pubblico radiotelevisivo della Slovenia, svolge il suo ruolo primario di emittente al servizio della Comunità nazionale italiana, di quella slovena in Italia nonché produce e trasmette programmi regionali in lingua slovena, ed elabora inoltre programmi per Tv Slovenia.
Quotidianamente Tv Koper-Capodistria trasmette 9 ore di programma in lingua italiana. Un programma fatto di informazione ed approfondimenti che spaziano dalla politica alla cultura, dal costume allo sport, dai programmi per bambini e ragazzi alla musica di tutti i generi, dai grandi documentari alle telecrona che sportive dei più grandi avvenimenti sportivi internazionali. Proiettata in uno spazio plurinazionale a cavallo dei confini tra Slovenia, Italia e Croazia rappresenta oggi senza dubbio la realtà televisiva più attenta e sensibile alle diversità, alle ricchezze e alla potenzialità di un' area frontaliera a cavallo degli stati.


Primo monoscopio di Tele Capodistria ricevuto in Italia da Monte Nanos 1971

Per gentile concessione del sito www.ilcrespinese.it


Fermo immagine di Tele Capodistria ricevuto in Italia da Monte Nanos 1971
Per gentile concessione del sito www.ilcrespinese.it


Primo monoscopio presente nel sito ufficiale di TeleCapodistria


Fotogramma anni '70 dello storico programma in lingua slovena di tv koper-capodistria "odprta meja" (confine aperto)


Fotogrammi storici del monoscopio di tv Koper-Capodistria


1973: Copertina di Sorrisi e Canzoni TV
che suggeriva come vedere TeleCapodistria





Tre scatti fotografici, della sigla di tv koper-capodistria, (logo e monoscopio) risalente a dopo il 1986 in onda fino alla cessione della propria rete italiana al gruppo Fininvest, si noti in alto a sinistra il logo di identificazione "KC" creato con un semplice generatore di caratteri elettronico utilizzato frequentemente dalle emittenti tv in quell'epoca
Clicca qui immagini per ascoltare la sigla musicale di TeleCapodistria


TeleCapodistria ripetuta nella zona di Bologna da (Sestarete J - Romilia)

Una rarissima apparizione del telecronista sportivo di TeleCapodistria Sandro Vidrih, commentatore delle gare di sci alpino e atletica leggera.

Tre fotogrammi, presi in tre giorni consecutivi, del monoscopio di TeleCapodistria con evidenti difetti al generatore medesimo.


testcard di tv Koper-Capodistria in onda alla fine degli anni '80 nel periodo di gestione Fininvest,
che trasformò la rete italiana dell'emittente jugoslava in una tv sportiva.



TeleCapodistria ripetuta nella zona di Bologna da (Rete 8 - Romilia)


La diffusione del segnale di Capodistria nel 1986


Il logo e monoscopio di TeleCapodistria,
si tratta della testcard Philips PM5544


TV Koper Capodistria - Monoscopio 1983


Logo e monoscopio di TeleCapodistria.
ricevuto via satellite il 14-11-06 alle ore 00:15 am

Alcune recenti immagini tratte dal programma
TUTTOGGI il telegiornale di TeleCapodistria


Questa immagine è stata ricevuta sul ch 27, domenica 27 agosto '06, alle ore 19:10 circa, a Pieve del Pino (Sasso Marconi - BO).
Il fotogramma è stato catturato con un telefonino Nokia 6630 (scusate per la qualità non eccelsa!)



Ricevitore utilizzato: TV Philips 3LC 2050

Le prime immagini di TeleCapodistria via satellite

Alle ore 19 del giorno del 1° settembre 2006, all'apertura del programma TUTTOGGI (il telegiornale di TeleCapodistria), il giornalista Rafael Kariolić, dava la storica notizia della presenza dell'emittente sul satellite, nel corso del programma veniva intervistato anche Robert Apollonio, caporedattore della stessa.
Nell'ultimo fotogramma, per l'esordio di TeleCapodistria su satellite, il telecronista Sergio Tavčar ha fatto sentire a tutti i nostalgici, di non aver perso lo smalto del suo inconfondibile stile, basti dire che a proposito di una serie di tiri liberi falliti dalla lunetta, è uscito con uno dei suoi epici commenti: "continua il festival delle padelle". Semplicemente UNICO! Ma per quanti anni lo abbiamo aspettato?!


Robert Apollonio, caporedattore responsabile

Alcune sigle storiche di alcuni programmi di TeleCapodistria


Prima annunciatrice di Telecapodistria in bianco e nero
(fotogramma tratto da un breve filmato ritrasmesso
nel 2006 in occasione dei 35 anni di TeleCapodistria)
Notate il numero 35 sul castelletto in basso a sinistra



Un fotogramma del primo telegiornale di Tele Capodistria

Fermo immagine, del conto alla rovescia, prima della messa onda di un programma di Telecapodistria, notare i loghi a sinistra  e a destra dell'emittente e il numero nove al centro, riferito ai secondi mancanti prima della messa in onda, riservato alla sala regia.

Il telecronista sportivo di TeleCapodistria Sergio Tavčar nato a Trieste il 26/1/1950 (in alcuni fotogrammi del 2001 in occasione dei 30 anni di telecapodistria) era famoso per le frasi del tipo: "Quando attacca l'Hajduk per gli avversari è notte fonda". E' un piacere ascoltarlo anche oggi, tanto che il giornalista bolognese Nando Macchiavelli disse anni fa che era il suo preferito.

Dall'alto: il canale UHF principale dove trasmetteva Capodistria e sigla, versione KC, la presentatrice dello speciale sui 30 anni dell'emittente, nonchè voce a radio kc, nel programma di dediche e richieste, "MUSICA per VOI", che andava in onda a mezzogiorno, BRUNA ALESSIO KLEMENC , Sergio Tavcar da giovane ? e nel 2001, LUCIANO MINGHETTI che conduceva sempre per radio kc alle 10, Lettere a Luciano con le hits del momento (imperdibile in spiaggia sul lettino a Cesenatico), le PRESENTATRICI, con la bionda ROSI SIMONOVIC, le trasmissioni di KC facevano notizia, chi non ricorda "IL DECAMERONE" di BOCCACCIO, e il film del '75 "Violentata sulla sabbia", i GATTI di VICOLO MIRACOLI quando agli inizi, con la ragazza, erano in 5, il cartone della pubblicità INNOXA, prodotti per la bellezza femminile. (26-08-2008)
 


Fotogramma tratto da TeleCapodistria, scatto fotografico del 28.10.2007 ore 18
notate il nuovo logo in alto a destra, il quale graficamente ricorda quello di Slovenia 1 & 2


Il monoscopio di TV KOPER CAPODISTRIA (TeleCapodistria)
con l'attuale logo in alto a destra, scatto fotografico
del 30.12.2007 ore 02:13 AM


Fotogramma di Telecapodistra del 24 aprile 2008

TV CAPODISTRIA TORNA A TRASMETTERE VIA SATELLITE
Cultura, 3 agosto 2009 12:37
TV Koper - Capodistria

I programmi di TV Capodistria si possono nuovamente seguire via satellite sempre su Hotbird -13 gradi est, utilizzato dalle maggiori stazioni televisive, e sulla stessa frequenza sui cui l'emittente trasmetteva tempo fa in via sperimentale

Frequenza: 12.520 Mhz;
Polarizzazione: Verticale;
Symbol Rate: 27.500;
FEC: ¾ ;
Tivusat al numero: 67 ;
Codice di identificazione: TV K-C.

Per i prossimi anni il canale satellitare, posizionato sul trasponder della RTV di Slovenia sul satellite Hotbird 8, sarà integralmente a disposizione di TV Capodistria. Si tratta di una nuova tappa fondamentale nella diffusione del programma italiano di TV Capodistria volta, soprattutto, a valorizzare ed affermare il suo ruolo e le sue potenzialità informative e culturali nei confronti di tutta la Comunità Nazionale Italiana di Slovenia e Croazia, ma anche rispetto a un pubblico più vasto, in Italia e in altri paesi, che ha già dimostrato di apprezzare e gradire la programmazione dell’emittente.

La diffusione satellitare di TV Capodistria è sostenuta da Unione Italiana, con i mezzi destinati dal governo italiano per le attività culturali della Comunità Nazionale Italiana di Slovenia e Croazia, ed è stata avviata in base ad un accordo con la Radiotelevisione di Slovenia di cui TV Koper-Capodistria è parte integrante.

TV Capodistria trasmette attualmente dalle ore 14.00 alle ore 01.00. Dal satellite è visibile in chiaro la gran parte dei programmi, in particolare quelli autoprodotti, nonché quelli di cui l’emittente detiene i diritti per la diffusione satellitare. In Slovenia, gli utenti in possesso della scheda di decodifica Viaccess possono seguire in chiaro tutta la programmazione (la scheda può essere acquistata dai cittadini sloveni che pagano il canone di abbonamento RTV).
Nelle ore in cui, al momento, non vengono trasmessi i programmi televisivi si possono seguire i programmi radiofonici di Radio Capodistria. Si tratta di un’offerta complementare che, a partire dall`inverno prossimo, sarà integrata con nuovi contenuti e prodotti anche multimediali.

I programmi di TV Capodistria possono essere visti in diretta oppure rivisti anche su Internet all’indirizzo web: www.rtvslo.si/tvcapodistria . Nella rubrica del sito “Oggi in TV”che riporta la programmazione settimanale dell’emittente, i programmi codificati sul satellite sono preceduti da un asterisco (*).

Il Caporedattore responsabile
Robert Apollonio

Comunicato tratto da: http://www.rtvslo.si/capodistria/


Telecapodistria passa definitivamente al digitale terrestre
NEWS, 4 novembre 2010 15:41
TV Koper - Capodistria

Switch off anticipato per lo storico canale 27 di TV Capodistria

che porta il segnale terrestre della nostra emittente in tantissime case delle regioni contermini di Slovenia, Italia e Croazia.

Da lunedì 22 novembre, a partire dalle ore 22.30, i programmi di TV Capodistria verranno diffusi via terra, dalla storica postazione sul Monte Nanos, esclusivamente con il segnale digitale terrestre, sempre sul canale 27. Il trasmettitore analogico verrà spento definitivamente.
Per continuare a seguire i programmi di TV Capodistria, diffusi dal multiplex A della Radiotelevisione di Slovenia, è necessario quindi munirsi di un decoder MPEG 4 per il digitale terrestre o di un televisore con integrato un ricevitore per il digitale terrestre nel formato MPEG 4. Generalmente tutti i televisori FULL HD sono muniti di un decoder nello standard MPEG 4.
I decoder MPEG 4 e i televisiori con sintonizzatore digitale terrestre MPEG 4 integrato sono adatti a ricevere anche il digitale terrestre nello standard MPEG 2, giacché l' MPEG 4 è uno standard superiore all' MPEG 2. L'MPEG 4, a differenza dell'MPEG 2, permette di seguire anche i programmi che vengono e verranno trasmessi il Alta Definizione. Con l’MPEG 4 si è quindi già pronti a ricevere l’ Alta Definizione.
I telespettatori che già ricevono il nostro segnale in digitale terrestre sono pregati, nel caso di scomparsa del segnale, di rifare la sintonizzazione.
I programmi di TV Capodistria sono visibili anche via satellite su Hot Bird 13 gradi est e sulla piattaforma satellitare italiana TivùSat.

Il digitale terrestre
In Slovenia il cosiddetto “Switch Off”, ovvero lo spegnimento delle vecchie frequenze analogiche, avverrà integralmente il 1° dicembre del 2010. Nella Regione istriana e in quella Litoraneo montana in Croazia, invece, il passaggio definitivo al digitale terrestre in sostanza è stato completato, mentre in Friuli Venezia Giulia e in Veneto l' abbandono dell' analogico per il digitale avverrà all’inizio di dicembre. Per continuare a seguire i programmi di TV Capodistria e gli altri programmi inclusi nel Multiplex A della Radiotelevisione di Slovenia in digitale terrestre, è quindi necessario munirsi di un decoder MPEG 4 o di un televisione con integrato un sintonizzatore digitale terrestre MPEG 4.
I principali trasmettitori digitali terrestri di TV Capodistria sono collocati sulle seguenti postazioni:
1. MONTE NANOS (Postumia) (Il Monte Nanos ospita uno dei più importanti centri di trasmissione radiotelevisivi della Slovenia, che copre tutto il Goriziano sloveno, la regione Carsico-litoranea, l'Istria settentrionale, il Friuli Venezia Giulia, parte del Veneto)
2. TINJAN o Tignano (colle sopra il Golfo di Trieste)
3. CROCE BIANCA (colle sopra Pirano)

Comunicato tratto da: http://www.rtvslo.si/capodistria/


RTV Capodistria migra sul satellite Eutelsat W2

Da domenica 1 settembre 2013 i programmi di TV e Radio Capodistria si trasferiranno sul satellite Eutelsat 16 gradi Est. Fino al 30 settembre la trasmissione avverrà in parallelo. Dall'attuale satellite Hotbird 13 gradi Est le trasmissioni cesseranno definitivamente il 30 settembre dopo un mese di doppia emissione. Ciò permetterà ai telespettatori e ai radioascoltatori di attrezzarsi e adeguare il loro sistema alla ricezione dei programmi dal nuovo satellite.
Per continuare a seguire i nostri programmi, chi dispone di una parabola con una sola testina adibita alla ricezione di una unica posizione orbitale, dovrà semplicemente spostare la parabola di 4 gradi a sinistra. Chi invece ha installate sulla parabola più testine LNB orientate verso diverse posizioni orbitali, è preferibile che ricorra all'aiuto di un esperto.

I nuovi parametri del satellite EUTELSAT 16A sono i seguenti:

Posizione orbitale: 16 gradi Est
Frequenza: 10721 MHz;
Polarizzazione: orizzontale;
Symbol Rate: 27.500;
FEC: ¾ ;
Codice di identificazione: TV K-C.


Comunicato tratto da: http://www.rtvslo.si/tvcapodistria/articolo/240