Comitato Guglielmo Marconi International
Fondato nel 1995

Marconi e il caso Coltano


La palazzina Marconi (Agosto 2006)

     


L'Italia è un Paese singolare. Non ama i suoi tesori. Non riesce a valorizzarli. Li getta via, mentre potrebbe farne fonte di ricchezza culturale ed economica. I musei, si sa, sono quello che sono. Ma pensiamo anche alla storia della radio. Nel novero degli italiani possiamo contare anche Guglielmo Marconi. Il genio dal forte senso pratico che ha "dato vita" alla radio. Una scoperta, o un'applicazione di principi fisici conosciuti ma non utilizzati, che ha cambiato il mondo. Il suo panfilo, l'Elettra, un mito della storia della tecnologia è andato perso. Ma anche la storica palazzina di Coltano, in provincia di Pisa, è in stato di abbandono. Eppure anche qui si sono scritte pagini importanti della storia delle omunicazioni mondiali. In questa località Marconi installò nel 1903 un grande impianto utilizzato per le trasmissioni a lunga distanza con un trasmettitore a scintilla. Scrive, inoltre, Andrea Borgnino: Dal 1919 al 1924 viene gestito dalla Marina come importante centro di trasmissione ma soprattutto dal 1930 passa al ministero delle Poste e Telegrafi e diventa uno dei più importati centri radio marittimi e radiotelefonici europei. La seconda guerra mondiale distrugge purtroppo sia le antenne che il fabbricato trasmettitori P.T. lasciando quasi intatta la palazzina Marconi lasciata oggi al completo degrado.
Basta guardare queste immagini per rendersente conto: http://www.mediasuk.org/archive/coltano/oggi.html. Altre informazioni: http://www.mediasuk.org/archive/coltano/storia.html. (dal sito di Andrea Borgnino)
La domanda è semplice: perché non restaurare la palazzina, in collaborazione magari con l'Associzione radioamatori italiani, e adibirla a museo, centro didattico e centro di attività radioamatoriale? Se n'era parlato tempo fa ma poi non è successo nulla. Leggi Newton on line

Al progetto di recupero delle strutture parteciperanno il ministero per le Comunicazioni, la Rai, sponsor privati, il Cnr di Pisa, l'Istituto S. Anna e gli enti locali tra cui Comune di Pisa e Regione, che è proprietaria del parco di S.Rossore all'interno del quale si trovano i fabbricati.

 


Questa targa commemorativa si trova su un edificio a Coltano che non c'entra nulla con Marconi....
ci hanno raccontato che chi l'ha messa si era vergognato di metterla sull' edificio vero di Marconi
e cosi' hanno scelto di metterla sulla palazzina Rai !!
quindi, non si trova sulla vera palazzina Marconi di Coltano, quella abbandonata e in via di crollo.
All'inizio di questa pagina web ci sono le foto della vera palazzina di Marconi a Coltano.




Alla pagina principale